PRX-T33

Il PRX-T33 è un prodotto innovativo a base di Acido Tricloroacetico, che permette di eseguire un trattamento biorivitalizzante senza aghi. L’ Acido Tricloroacetico è presente al 33%è in associazione a Acido Cogico 5% e Perossido di Idrogeno. L’Acido Cogico è un agente schiarente e depigmentante la cui funzione è inibire le pigmentazioni post infiammatorie. L’acqua ossigenata a bassa concentrazione promuove la riparazione delle ferite, interviene nel rimodellamento della matrice extracellulare e modula l’infiammazione. 

Il PRX-T33 stimola la cute in profondità con risultati apprezzabili fin dalla prima applicazione, senza provocare gli effetti collaterali tipici dei peeling a elevato contenuto di Acido Tricloroacetico. Non provoca dolore e non necessita dell’interruzione della vita di relazione. Stimola il derma senza esfoliare l’epidermide. Non infiamma, non arrossa, e non fotosensibilizza. Fornisce un’importante idratazione profonda. La pelle appare subito più turgida e levigata.  Se ripetuto settimanalmente stimola la sintesi di nuovo collagene. Può essere utilizzato come unico trattamento o può essere associato ai più comuni trattamenti di medicina estetica in quanto ne migliora l’efficacia. 

Come avviene il trattamento

Il medico deterge la cute con una soluzione apposita, la P Solution, un detergente a base di acido glicolico, acido  lattico (azione esfoliante) acido lactobionico, acido citrico (azione esfoliante e chelante del ferro), acido fitico  (azione chelante del ferro) e sodio ascorbilfosfato (antiossidante). La detersione con la P Solution, uniformando il pH e riducendo lo strato corneo, migliora la penetrazione del prodotto. Dopo aver tamponato la cute viene applicato il PRX-T33 che penetra nella pelle dolcemente. Il medico esegue da 1 a 5 applicazioni, verificando mano a mano la reazione cutanea, fino al raggiungimento di un turgore palpabile. La zona trattata viene quindi sciacquata con acqua. Al termine del trattamento stende la Crema Nutriente e Idratante Viso per pelli secche e l’ICP Cream, una crema cosmetica colorata, con filtro solare protettivo SPF50+, per uniformare il colore della pelle senza accentuarne le rughe.

 

Vantaggi del trattamento

  • Rassodamento cutaneo palpabile
  • La pelle appare tonica e levigata 
  • È una biorivitalizzazione senz’aghi
  • Non infiamma
  • Non arrossa
  • Non esfolia
  • Non provoca dolore
  • Non richiede l’interruzione della vita di relazione
  • Non fotosensibilizza, quindi si può effettuare anche in estate
  • Indicato per viso, collo, décolleté, mani, corpo
  • Indicato per tutti i sessi, a partire dall’adolescenza 

 

Indicazioni al trattamento

  • Per levigare l’epidermide e facilitare la rimozione di comedoni e pustole
  • Nel trattamento dell’acne attiva e dei suoi esiti cicatriziali
  • Negli esiti cicatriziali da varicella
  • Prevenzione dell’invecchiamento cutaneo
  • Iperpigmentazioni cutanee solari e senili
  • Ringiovanimento di viso, collo, décolleté e dorso delle mani
  • Prevenzione e trattamento del rilassamento della cute del seno
  • Trattamento della cute ipotonica
  • Miglioramento delle smagliature  

 

Come comportarsi dopo il trattamento 

Applicare, secondo la prescrizione medica, la crema nutriente e idratante viso per pelli secche 2 volte al giorno per i primi 3 giorni. Proseguire poi con l’applicazione 1-2 volte al giorno della crema nutriente e idratante viso per pelli secche o miste in relazione al tipo di pelle. Dal giorno successivo al trattamento con PRX-T33 applicare una volta al giorno, mezz’ora prima della crema nutriente e idratante, il fluido levigante. Nonostante il trattamento non sia fotosensibilizzante si prescrive l’uso giornaliero della foto protezione SPF50 tramite ICP cream. 

Nei giorni successivi al trattamento potrebbe verificarsi una leggera esfoliazione superficiale.

 

Controindicazioni

  • Allergia all’acido cogico
  • Gravidanza o allattamento
  • Cute irritata/irritabile
  • Dermatite seborroica
  • Eruzioni cutanee o herpetiche in atto
  • Recente rasatura/ceretta 
  • Utilizzo di isotretinoina che deve essere sospesa 15 giorni prima del trattamento

 

Quando eseguire il trattamento
Tutto l’anno

Durata del trattamento: 20-30 minuti

Dolore: leggero fastidio

Tempo di recupero: immediato

Anestesia: non necessaria

N° sedute necessarie: per avere un risultato più stabile e duraturo, si consiglia di ripetere le sedute a cadenza settimanale o bisettimanale, per 4/6 volte. In seguito sarà sufficiente un trattamento su base mensile/bimensile per mantenere costanti nel tempo i risultati conseguiti. Si può associare a microneedling, biorivitalizzazioni iniettive, filler, fili PDO, carbossiterapia, radiofrequenza.

Studi scientifici

Castellana R, De Sa Viana A. C., Rizzi L Fibroblast stimulation throught the activation of the endocrine system for application of trichloroacetic acid.La medicina estetica 37th Year N. 3 July-September 2013

 

Kimura A1, Kanazawa N, Li HJ, Yonei N, Yamamoto Y, Furukawa F Influence of chemical peeling on the skin stress response system Exp Dermatol. 2012 Jul;21 Suppl 1:8-10. doi: 10.1111/j.1600-0625.2012.01495.x